RASSEGNA
STAMPA
Marco Massa – Sono cose delicate (2016 – Tranquilo)
Shiver - 9 febbraio 2017

"... Un album, per queste cose delicate, sommesso ma non dimesso, mai urlato e mai noioso, molto ben suonato."

Alberto Marchetti

Viva la gavetta
Cantautori - 5 febbraio 2017

"... una raffinata miscela musicale venata di jazz e di swing con liriche sobrie e poetiche, sia nei momenti intimi che in quelli più leggeri e ironici..."

Francesco Mirenzi

Sono cose delicate
L'isola della musica italiana - 12 gennaio 2017

"... Costruito brano per brano, nota per nota, con la perizia di un artigiano raffinato, 'Sono cose delicate' è la quintessenza di quella filosofia esistenziale di rigore per il gusto (che va scomparendo) degli oggetti unici - e non ci riferiamo solo al mondo discografico - fatti con profondità e passione..."

Giampiero Cappellaro

Sono cose delicate
Rockerilla - 20 dicembre 2016

"... la voce di Massa, colma di sensibilità e meraviglia, entra chiedendo il permesso e conduce con garbo all'incontro con ballate fragili, venate di umori jazzy e fusion..."

Alessandro Hellmann

Marco Massa ospite a 7chance
7chance / Radio 7 Live - 12 dicembre 2016

"... dal 'Blue Note' di Milano all''Alexanderplatz' di Roma, tanti i luoghi in Italia che hanno accolto le sue canzoni. Ma non ci sono solo produzioni discografiche nel suo percorso..."

 

Link al podcast: http://www.wr7.rai.it/


Sono cose delicate
Cantautori - 15 novembre 2016

"... la sua musica elegante, discreta, spruzzata di jazz e di swing, in linea con la tradizione dei Concato e dei Caputo, lo meriterebbe. At- mosfere intimiste, ma anche leggerezza e ironia quasi contiana, testi poetici ma mai letterari (di Maurizio Marsico), arrangiamenti misurati, interludi strumentali, sorprendenti cover e canzoni che non temono d’essere appassionate come quelle che si scrivevano 30 o 40 anni fa in un Paese meno nevrotico e distratto..."


Sono cose delicate
Suono - 9 novembre 2016

"... un mix sofisticato di pop e jazz nel quale è proprio la voce di Marco a evidenziare queste radici, così mutevole, ora carezzevole, ora profonda, ora più leggera, ora più malinconica..."


Quando il quartetto le cantava ai benpensanti
il Venerdì di Repubblica - 7 ottobre 2016

"... un album in controtendenza, per i testi ma anche per la musica, che viaggia tra tradizione cantautorale milanese e le maniere di un crooner che tira deciso dalle parti del jazz..."

Giandomenico Curi

Cose d’altri tempi, cose e canzoni tanto, ma tanto delicate...
Quotidiano di Bari - 7 ottobre 2016

"... un disco vero nel senso più autentico del termine, cioè di quelle cose nere, tonde e col buco in mezzo. Praticamente di vinile. Ed è su quel vinile ‘latoA' e 'latoB' che si parla di cose delicate, tipo la famiglia, il rispetto, i buoni maestri..."

Francesco De Martino